Modello organizzativo 231

Il Decreto Legislativo 8 giugno 2001 n. 231 ha introdotto nell’ordinamento giuridico italiano la responsabilità amministrativa degli Enti – tra cui le società di capitali – per alcuni reati commessi da amministratori, dirigenti o dipendenti nell’interesse o a vantaggio dell’Ente stesso.

Il Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo (Modello Organizzativo 231) è un documento che rientra tra le forme di controllo previste dal Decreto Legislativo 231/2001 e costituisce, se adeguatamente implementato, una circostanza esimente della responsabilità della persona giuridica oltre ad essere una guida indispensabile per tutti i dipendenti e collaboratori, fornendo chiare linee di condotta per prevenire la commissione di reati e pratiche corruttive.

Ciascuna delle società appartenenti al Gruppo Ecolab in Italia ha adottato un proprio Modello Organizzativo 231, con lo scopo, appunto, di costruire un sistema strutturato di principi guida e procedure operative, ispirato a criteri di sana gestione aziendale.

Il compito di vigilare sul funzionamento, l’aggiornamento e la concreta applicazione del Modello Organizzativo 231 è affidato all’Organismo di Vigilanza (OdV), un organo, specifico per ciascuna società del Gruppo, composto da due membri esterni indipendenti e da un membro interno.

È possibile contattare l’Organismo di Vigilanza e segnalare eventuali violazioni del modello e del codice etico, scrivendo al seguente indirizzo e-mail: odv.nuovafarmec@ecolab.com.

 

Scarica il modello organizzativo